Aranda
Cover Band-Soul, pop, reggae,funk
Il gruppo Aranda Trio nasce da un’idea di Giordano Gambogi ed Ezio Solito nel 1995, al quale si unisce Matteo Setti(Notre Dame de Paris), all’epoca allievo di Giordano. Nasce come trio sperimentale, in quanto si basa sull’esecuzione di brani inediti ed editi con arrangiamenti originali da loro completamente rifatti e suonati con mani e piedi. Il genere è inspirato ad una fusione di Soul, pop,reggae e funk. L’obiettivo è quello di dare una risposta sonora più ricca rispetto a quello che è di solito un trio acustico; invece che 3 elementi il suono risulta come fossero 6, creando così uno spettacolo in grado di stupire il pubblico. Nel 2000, Matteo Setti prende strade diverse, impersonando Gringoire in Notre Dame de Paris di Riccardo Cocciante, e nel 2007 l’incontro con il bassista cubano Leo Lopez porta nuova vita al gruppo. Da allora la formazione è così composta: Giordano Gambogi: chitarra elettrica, voce, grancassa (auto costruita e suonata con i piedi) (https://it.wikipedia.org/wiki/Giordano_Gambogi) Ezio Solito: back vocal, chitarra folk e rullante a pedale (auto costruito e suonato con i piedi) Leo Lopez: basso (con mano sinistra), charleston (con la mano destra) e percussioni (suonate con i piedi) (file a parte) Per l’inizio del 2018 è prevista l’uscita del primo cd del gruppo, di cui il primo singolo, Mareas, è stato la colonna sonora del film “Malacrita” diretto da Enrico Montesano e mandato in onda per tutta la durata di EXPO. Il nome Aranda del gruppo è stato inventato da Giordano e ha un doppio senso. Prende il nome dalla Randa, la vela maestra di una barca a vela, quindi il significato è per dire “andiamo forte”; l’altro spunto ha preso origine dagli aborigeni d’Australia e dalle loro terre, il cui nome era proprio Aranda. L’Australia è il luogo dove Giordano Gambogi ha vissuto gran parte dell’infanzia e i ritmi tribali di quella terra sono stati trasferiti in musica con il Trio, il quale propone sonorità decisamente percussionistiche.
  • Album 10
  • Single 15
  • Concert 12
  • Tracks 98